Spedizione gratuita o cambio gomme senza prenotazione

LA NOSTRA FORZA È LA QUALITÀ!

Gomme Usate

Consigli di guida invernale

Consigli di guida invernale

Che si tratti di neve o ghiaccio, il clima invernale può causare condizioni stradali estremamente pericolose. Nel corso dei anni ci sono stati tantissimi incidenti mortali e incidenti con lesioni avvenute in condizioni invernali. Preparare te stesso – e il tuo veicolo – per il clima invernale è fondamentale.

Suggerimenti per una guida sicura in inverno

Un consiglio importantissimo è Rallentare. È più difficile controllare o fermare il veicolo su una superficie scivolosa o innevata. Sulla strada, aumenta la tua distanza di inseguimento abbastanza in modo da avere tutto il tempo per fermarti.

Non affollare uno spazzaneve o viaggiare accanto al camion. Gli spazzaneve viaggiano lentamente, effettuano curve larghe, si fermano spesso, si sovrappongono alle corsie ed escono frequentemente dalla strada. Se ti trovi dietro uno spazzaneve, rimani abbastanza indietro e fai attenzione se passi l’aratro.

A causa delle condizioni invernali fangose, potresti considerare di sostituire i tuoi soliti tappetini con materiali più spessi o gommosi. I tappetini installati in modo errato nel veicolo potrebbero interferire con il funzionamento del pedale dell’acceleratore o del freno, aumentando il rischio di incidente. Segui le istruzioni del produttore per l’installazione del tappetino e usa le clip di fissaggio per fissare i tappetini. Usa sempre tappetini della misura e della misura corrette per il tuo veicolo.

Quando la temperatura esterna diminuisce, diminuisce anche la pressione di gonfiaggio dei pneumatici. Assicurati che ogni pneumatico sia riempito alla pressione di gonfiaggio consigliata dal produttore del veicolo, che si trova nel manuale del proprietario e su un’etichetta situata sul telaio della portiera lato guida. Non gonfiare i pneumatici alla pressione indicata sul pneumatico stesso. Quel numero è la pressione massima che il pneumatico può contenere, non la pressione consigliata per il tuo veicolo.

Alcuni altri suggerimenti per la quida invernale

  • Ispeziona i tuoi pneumatici almeno una volta al mese e prima di lunghi viaggi su strada.
  • È meglio controllare le gomme quando sono fredde, il che significa che non vengono guidate da almeno tre ore.
  • Controlla l’età di ogni pneumatico. Alcuni produttori di veicoli consigliano di sostituire gli pneumatici ogni sei anni, indipendentemente dall’uso. Su Dani Gomme Usate trovi +10.000 gomme usate per tutte le stagioni, incluso le gomme invernali.

Un’ispezione non riguarda solo il controllo della pressione e dell’età dei pneumatici. Ricordati di controllare:

  • qualsiasi danno o condizione che potrebbe richiedere attenzione;
  • il battistrada e le pareti laterali per eventuali tagli, forature, rigonfiamenti, graffi, crepe o urti.
  • la tua ruota di scorta

Se trovi danni ai pneumatici, porta il tuo veicolo da un professionista del servizio pneumatici.

Quando la temperatura scende, diminuisce anche la carica della batteria. Quando fa freddo, i motori a benzina e diesel richiedono più batteria per avviarsi e l’autonomia dei veicoli elettrici e ibridi-elettrici può essere ridotta. Chiedi a un meccanico di controllare la batteria, il sistema di ricarica, le cinghie e qualsiasi altra riparazione o sostituzione necessaria.

Come partire con l’auto sulla neve

È noto che l’aderenza diminuisce molto durante la guida su strade innevate o ghiacciate Secondo studi specializzati, in tali condizioni l’aderenza si riduce fino al 70% rispetto alla guida su strada asfaltata asciutta.

L’utilizzo di pneumatici invernali è inoltre obbligatorio sia dal punto di vista legale che per aumentare il grado di sicurezza durante la guida su strade coperte. Inoltre, una pala e un sacco di sabbia sono i benvenuti nel caso in cui il veicolo rimanga bloccato nel fango.

Guidare l’auto su neve, ghiaccio o fanghiglia comporta l’adozione di uno stile di guida diverso da quello praticato in condizioni meteorologiche normali.

1. Come partire da fermo – Quando si parte da fermo, accelerare leggermente per evitare lo slittamento delle ruote. Se invece slittano, per ridurre la coppia, mettere il cambio in seconda marcia.

2. Uso del freno motore – In condizioni stradali coperte da ghiaccio, neve o fanghiglia, si consiglia di utilizzare il freno motore per non interrompere l’aderenza tra le ruote e la strada. Per frenare in questo modo si preme la frizione, si inserisce il cambio in una marcia più bassa di quella con cui l’auto sta guidando in quel momento e si rilascia la frizione.

3. Uso del freno di servizio – In tali condizioni, oltre al freno motore viene utilizzato il freno di servizio. Nel caso di auto dotate di sistema ABS, il pedale può essere premuto a piacimento, ma nel caso di auto senza ABS, deve essere premuto solo fino al livello prima che le ruote si blocchino per evitare slittamenti.

4. Svolte in avvicinamento – Prima di entrare in curva, ridurre la velocità a un limite che garantisca di evitare sbandate. La frenata in curva è vietata e l’accelerazione dopo l’uscita dalle curve viene effettuata progressivamente per garantire la massima aderenza.

5. Raddrizzamento del veicolo in slittamento – Se lo slittamento si verifica sull’asse anteriore, rilasciare l’acceleratore, girare il volante nella direzione opposta allo slittamento, innestare una marcia inferiore e frenare leggermente fino a quando l’auto non si riprende.

Se lo slittamento si verifica sull’asse posteriore, l’acceleratore viene rilasciato, il volante viene ruotato nella direzione dello slittamento per evitare la rotazione completa dell’auto e il freno non viene affatto applicato.

6. Salite e discese – In salita viene utilizzata una marcia per garantire la massima aderenza, generalmente una marcia più alta di quella che verrebbe utilizzata in condizioni di strada asciutta.

In discesa si consiglia di utilizzare il freno motore, evitando così lo slittamento.

7. Adeguamento della velocità di marcia – La velocità di marcia deve essere adattata alle condizioni della strada, soprattutto in condizioni in cui l’aderenza può scendere solo al 30%.

8. Garantire la visibilità – Si consiglia di pulire l’auto completamente dalla neve prima di mettersi in viaggio. In questo modo si garantiranno condizioni di massima visibilità in caso di maltempo e si eviterà che la neve cada sul tetto o dalla capote direttamente sul parabrezza.

In condizioni di guida su strade coperte da ghiaccio, neve o nevischio, si consiglia di fare il pieno indipendentemente dal numero di chilometri da percorrere, di controllare i sistemi di illuminazione e ventilazione prima della partenza, di dotare l’auto di indumenti pesanti e letti e per garantire una quantità minima di liquidi e cibo.

Si consiglia inoltre di avere uno smartphone dotato di GPS che indicherà la posizione del telefono indipendentemente dal fatto che abbia o meno un segnale di rete.

In caso di neve è necessario controllare periodicamente se il tubo di scarico è innevato per evitare intossicazioni con i gas emessi dal motore.

Come guidare sulla neve

Capire come guidare sulla neve non è un compito facile, indipendentemente dal fatto che tu sia stato sulle strade 20 anni o 20 giorni. Potresti essere a tuo agio e competente su strade asciutte, ma guidare sulla neve è un’altra cosa. E se non sei abituato a farlo, la prospettiva di guidare su strade innevate e ghiacciate può essere piuttosto scoraggiante.

Ma non deve essere così, e abbiamo compilato questo elenco con consigli utili per chiunque si diriga su strade ghiacciate. Non importa quanta esperienza hai, o anche se hai un’auto adatta alla neve, vale la pena tenerlo a mente.

Ecco i nostri consigli essenziali su come guidare in sicurezza sulla neve

1. Accelera delicatamente

La neve e il ghiaccio non danno molto su cui far aderire le gomme, ed è più probabile che l’applicazione rapida e improvvisa dei pedali dell’acceleratore e del freno ti faccia scivolare e sbandare. Assicurati di abbassare il piede delicatamente e senza intoppi, mantenendo i giri del motore abbastanza bassi.

2. Attiva la modalità di guida invernale (se ce l’hai)

Se la tua auto ha una modalità di guida dedicata per condizioni invernali o ghiacciate, assicurati di accenderla. Questo essenzialmente elimina la prima marcia, poiché partire con la seconda può farti muovere senza il rischio che le ruote scivolano. Le trasmissioni manuali possono ottenere lo stesso effetto partendo in seconda marcia e rilasciando delicatamente la frizione.

3. Aumenta la distanza di arresto

La neve è scivolosa, il che significa meno attrito per aiutarti a rallentare. Quindi assicurati di tenerne conto lasciando spazio extra tra te e l’auto davanti.

4. Sapere come affrontare lo slittamento

È facile farsi prendere dal panico se la tua auto inizia a sbandare, ma per quanto cliché possa sembrare, non farà che peggiorare le cose. Mantieni la calma e scopri quali ruote stanno slittando e agisci di conseguenza.

Se le tue ruote anteriori stanno slittando, rilascia semplicemente l’acceleratore e stai lontano dai freni. Una volta che le ruote hanno ripreso trazione, girare delicatamente il volante per puntare nella giusta direzione.

Se le ruote posteriori iniziano a slittare, devi girare il volante nella stessa direzione in cui si muove la parte posteriore della tua auto, rilasciare il pedale dell’acceleratore e stare lontano dai freni. Una volta che hanno riacquistato trazione, sterza indietro nella direzione in cui vuoi effettivamente andare. Se ti concentri su dove vuoi andare, piuttosto che su dove sta effettivamente andando la tua auto, dovresti essere in grado di correggersi da solo abbastanza facilmente.

Come frenare sulla neve

La frenata in condizioni di neve o ghiaccio è diversa dall’asfalto asciutto. Se freni all’improvviso e aspetti che l’ABS faccia il suo lavoro, allora è grave. Sulla neve bisogna sempre “cercare” il grip con le gomme, sia in partenza che in frenata. Se hai installato le catene, tutte queste cose accadono in modo più efficiente. Ad esempio, se hai le catene e vuoi frenare, devi schiacciare leggermente il freno, prima che l’ABS entri in funzione, fino a quando non prendi la catena tra la ruota e la neve per farla aderire. Ovviamente questo si sente nel pedale, ma anche nel modo in cui l’auto rallenta. Si tratta di applicare il freno per gradi, fino ad avere la massima aderenza.

Come fare un sorpasso sulla neve

Nella maggior parte dei casi, il sorpasso è condizionato dall’esperienza di guida, dalle condizioni del traffico/stradale ,dall’atmosfera e dalle potenzialità della vettura equipaggiata. Evitare qualsiasi sorpasso in cima alla pista o curve senza visibilità, le leggi di Murphy possono improvvisamente diventare più che valide.

Pneumatici 4 stagioni o invernali?

Pneumatici invernali o per tutte le stagioni? Una domanda che è molto richiesta, soprattutto ora che l’inverno sta bussato alla porta e molti automobilisti non si sono preparati al traffico sviluppato in condizioni speciali. Tutte le informazioni in più sono necessarie per aiutarci a capire la differenza tra pneumatici invernali e all-season, in modo da sapere, nel più breve tempo possibile, cosa scegliere.

Lo pneumatico invernale è uno pneumatico che possiamo utilizzare sia in inverno che in estate. Il materiale utilizzato per realizzare lo pneumatico è più vicino agli speciali pneumatici invernali, il che significa che mantiene bene la sua elasticità quando fuori fa freddo. Ma questo significa che in estate il profilo si consumerà più velocemente…

Oltre al materiale di cui è composto, quasi identico a quello di uno pneumatico invernale, uno pneumatico per tutte le stagioni ha anche un profilo specifico. In generale è un profilo misto, sia in inverno che in estate.

Il vantaggio degli pneumatici per tutte le stagioni è che non è necessario cambiare gli pneumatici in base alla stagione, il che significa ridurre le spese dell’auto; il prezzo degli pneumatici per tutte le stagioni è inferiore a quello degli pneumatici invernali e approssimativamente uguale a quello degli pneumatici estivi; non c’è bisogno di uno spazio per riporre il treno di pneumatici non utilizzato; gomme e cerchi sono più protetti rispetto a quelli che bisogna montare e smontare a seconda della stagione;

Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti se sei abbastanza sfortunato da rimanere bloccato nella neve

  • La maggior parte dei guidatori inesperti ha una sola “tattica” per sbloccare l’auto: accelerare all’impazzata. Sfortunatamente, è una cattiva idea che funziona raramente. Invece è molto meglio inserire prima la marcia e girare gradualmente, andare piano, poi, se il terreno lo permette, fermarsi e, quando la macchina la riprende, innestare la retromarcia. Questo creerà un equilibrio che può farti uscire da questo blocco.
  • Gli pneumatici ben gonfiati sono utili quando si vuole velocità, ma non quando si vuole uscire dalla neve. Ecco perché, per ottenere più grip e trazione, può essere utile sgonfiare un po’ le gomme. Attenzione, non bisogna sgonfiarli troppo e, dopo che siete riusciti ad uscire, è bene rigonfiarli.
  • Quando hai neve o ghiaccio sotto l’auto, la cosa più semplice da fare, almeno a prima vista, è rimuoverla da lì. Certo, è meglio avere una pala corta con te, o forse una cazzuola o qualsiasi altra cosa che possa aiutarti a spostare la neve da un lato. Ma attenzione a come li usi, non vuoi “lucidare” la neve fino a quando lo strato inferiore non si trasforma in ghiaccio!
  • Metti il sale sulla neve e aspetta. Molti pensano a questa soluzione solo ora e si chiedono perché non abbiano avuto questa idea prima, visto che le autorità usano anche il sale per la rimozione della neve. Un sacchetto di sale grosso portato nel bagagliaio scioglierà la neve e il ghiaccio dalle ruote, così potrai uscire dall’inceppamento molto più facilmente.
CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL

ARTICOLI RECENTI

ARTICOLI RECENTI

LEGGI DI PIÙ
LEGGI DI PIÙ
Torna in cima