Spedizione gratuita o cambio gomme senza prenotazione!

Gomme Usate

Cosa fare quando le gomme si consumano all’esterno?

gomme consumate all'esterno

Che le gomme si possano consumare all’esterno è un dato di fatto. Ma cosa fare quando succede alle nostre gomme nuove o usate? Possiamo circolare? E se sì, corriamo qualche rischio in termini di performance e sicurezza? Per rispondere a queste domande dobbiamo prima di tutto chiamare in causa il codice della strada. La normativa afferma che il battistrada deve mostrare il disegno a rilievo ben visibile su tutta la sua larghezza e su tutta la sua circonferenza. La profondità degli intagli principali, inoltre, deve essere di almeno 1,60 mm per gli autoveicoli, i filoveicoli e i rimorchi. Attenzione a questo passaggio: per intagli principali si intendono gli intagli larghi situati nella zona centrale del battistrada che copre all’incirca i tre quarti della superficie dello stesso. Se dunque il consumo dello pneumatico è solo esterno e non incide nei tre quarti di superficie centrale, ciò significa che siamo a norma di legge e possiamo continuare a circolare. Il punto diventa però un altro: perché le gomme si sono consumate nella parte esterna?

CAPIRE COME MAI L’USURA DELLE GOMME NON E’ OMOGENEA

Se le gomme si usurano in maniera non omogenea ci deve essere qualche problema. Nella maggior parte dei casi di tratterà di un errato allineamento della convergenza, per cui gli pneumatici, in fase di montaggio, non sono stati regolati a dovere. Questo fa si che il bordo esterno si usuri più velocemente rispetto al resto del battistrada. Se non è questo il problema, allora potrebbe darsi che la pressione non sia sufficiente, generando un consumo più rapido all’esterno e anche all’interno dello pneumatico. L’allineamento imperfetto è dunque legato a un consumo su un lato solo, mentre la pressione bassa è contraddistinta da un doppio consumo su entrambi i bordi. Sono due eventualità da correggere il prima possibile: continuando a guidare l’auto senza fare nulla, si rischia di compromettere in tempi rapidi le gomme, per essere poi costretti a buttare tutto prima del previsto. Non solo: guidare con le gomme sgonfie o con la convergenza disallineata espone a un certo rischio per la sicurezza, la nostra e quella di chi ci sta intorno. La soluzione? Correggere l’errore e, se le gomme sono già da buttare, cambiarle con un treno sostitutivo.

CAMBIARE GOMME? PROVA CON GLI PNEUMATICI USATI!

Scoprire che le gomme sono usurate all’esterno non è divertente, anche perché significa, spesso e volentieri, doversi preparare a una sostituzione prematura. Capita di non riuscire a fare fronte a questi imprevisti, per fortuna in nostro aiuto vengono loro, le gomme usate. Una coppia o un treno completo di gomme usate può costare fino al 30-40% in meno rispetto al nuovo, un risparmio notevole per chi non aveva previsto questa spesa. Il nostro consiglio è quello di controllare nella home di Dani Gomme Usate la disponibilità e compatibilità delle gomme, verificando la misura del libretto. Un’operazione semplice e veloce, che tuttavia può garantire un notevole risparmio di soldi. Perché non provare: cerca ora le tue gomme di seconda mano e approfitta dei nostri prezzi scontati!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL

SHARE THIS STORY ANYWHERE

ARTICOLI RECENTI

ARTICOLI RECENTI

LEGGI DI PIÙ
LEGGI DI PIÙ
2022-04-21T12:08:48+02:00
Torna in cima